Tesi Compilativa: Come Scriverla? La GUIDA Definitiva in 6 Step!

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo, oggi ci focalizzeremo su come scrivere una delle tipologie di tesi: la tesi compilativa. 

Ti ricordiamo che abbiamo già parlato della tesi compilativa in questo articolo in cui abbiamo visto le principali differenze con la tesi sperimentale.

Veniamo a noi e vediamo gli argomenti che approfondiremo in questo articolo:

  1. Che cos’è la tesi compilativa?
  2. Come scrivere la tesi compilativa in 7 step:
  • 1. Scegli l’argomento di tesi
  • 2. Definisci l’obiettivo della tesi
  • 3. Espandi l’argomento principale
  • 4. Avvia la ricerca bibliografica
  • 5. Scrivi una bozza di indice
  • 6. Inizia a scrivere senza perdere di vista l’obiettivo

Che cos’è la tesi compilativa?

La tesi compilativa o tesi teorica è una tipologia di tesi che comporta una vasta raccolta bibliografica che dovrà essere:

  • Rielaborata;
  • Approfondita;
  • Confrontata;
  • Commentata;
  • Personalizzata.

L’ultimo punto smentisce un “luogo comune”: infatti, nella tesi compilativa non bisogna limitarsi a “compilare” il nostro caro foglio Word, ovvero scrivere a parole proprie quanto riscontrato nei libri di testo o sul web, ma bisogna dare delle interpretazioni proprie, avanzare ipotesi sulla base degli obiettivi definiti.

Insomma, l’intero lavoro di tesi deve rispondere alla domanda che ci siamo posti all’inizio, senza la quale l’elaborato non esisterebbe nemmeno.

Solitamente, la tesi compilativa è una tipologia di tesi che si presta bene ad una laurea triennale. Ma nulla esclude la possibilità di redigere una tesi compilativa a completamento dei propri studi (laurea magistrale).

Lo stesso vale per una tesi sperimentale: è sicuramente più indicata per una laurea magistrale, ma va anche bene (fin troppo! :)) per una laurea triennale.

Per quanto riguarda le tempistiche, la tesi compilativa, implica meno “lavoro”, rispetto alla tesi sperimentale.

Ovviamente, la quantità di tempo impiegato dipende dalla difficoltà dell’argomento scelto, da eventuali richieste e modifiche del relatore,…

Considera che per una tesi compilativa impiegherai circa dai 3 ai 6 mesi di lavoro. 

La GuIDa in 7 Step per Scriverla

1. Scegli l’Argomento di Tesi

Il primo passo consiste semplicemente nello scegliere l’argomento di tesi. Per farlo, inizia con il porti le seguenti domande:

  • Quale argomento mi piacerebbe approfondire?
  • Quale argomento mi è piaciuto di più?
  • Esiste un argomento che può influenzare positivamente i miei studi successivi?

Questo è sicuramente un buon inizio se sei tu che devi scegliere l’argomento. Ricorda che potrebbe essere anche il tuo relatore a sceglierlo per te.

Abbiamo dedicato un intero articolo alla scelta dell’argomento della tesi. Lo trovi qui.

E se non hai nessuna idea sull’argomento tesi, hai la possibilità di averne 27. 🙂

2. Definisci l’obiettivo della tesi

Come anticipato prima, la tesi compilativa non consiste semplicemente nel “mettere insieme” teorie e contenuti di più autori: deve avere un “taglio” ben preciso.

Insomma, attraverso l’elaborato dobbiamo “dimostrare” qualcosa.

In altre parole, dobbiamo definire l’obiettivo principale della tesi:

“L’elaborato si pone l’obiettivo di dimostrare che…”

Potresti, ad esempio, voler dimostrare gli effetti di una certa teoria o i risultati derivanti dall’applicazione di un certo modello.

Ovviamente dipende tutto dal Corso di Laurea, dalla materia di tesi e dell’argomento scelto.

Se hai dubbi sull”obiettivo” da definire, ricorda che ne possiamo parlare nel 1° Gruppo di Tesisti in Difficoltà.

3. Espandi l’argomento principale

Come sai, la tesi è fatta di capitoli, paragrafi e sottoparagrafi, per cui l’argomento scelto va esteso.

Questa fase richiede un minimo di ragionamento e comporta la necessità di fare “collegamenti” tra un argomento e l’altro.

Come procedere? Hai diverse possibilità, noi te ne elenchiamo tre:

1. Se l’argomento di tesi è strettamente attinente alla materia scelta ed è presente nel libro di testo del tuo corso di studi, potresti dare un’occhiata all’indice e agli argomenti correlati trattati. 

2. Utilizza il Metodo delle Parole-Chiave, ne parliamo in questo articolo. 

3. Scegli gli argomenti da sviluppare di pari passo alla ricerca bibliografica (Vedi punto 4). Cercando su testi differenti, articoli, sul web, troverai spunti interessanti per ampliare l’argomento principale.

4. Avvia la ricerca bibliografica

Eccoci ad una delle fasi più “corpose”, ovvero la ricerca delle fonti che rappresentano la base da cui partire per scrivere la tua tesi.

Esistono tantissime modalità per la ricerca delle fonti. Puoi recarti, in primis, nella biblioteca della tua università e consultare il catalogo online attraverso la ricerca di parole-chiave.

Non sottovalutare il potere del web che al giorno d’oggi offre tantissime opportunità di trovare il materiale desiderato: Libri, Articoli, Pdf, eBook, Statistiche,…

Alla ricerca delle fonti abbiamo dedicato un intero articolo che spiega nel dettaglio gli strumenti online (es. Google Scholar) e offline che consento di trovare ciò che serve per scrivere la tesi.

5. Scrivi una bozza di indice

Adesso che abbiamo reperito tutto il materiale grazie ad un precedente “ragionamento” sui possibili collegamenti a partire dall’argomento scelto, possiamo scrivere una scaletta degli argomenti.

Insomma, possiamo dare vita ad una bozza di indice che probabilmente modificheremo in corso d’opera.

6. Inizia a scrivere senza perdere di vista l’obiettivo

A questo punto, possiamo iniziare a scrivere la tesi. Ricorda che tutto quello che scrivi deve fare riferimento all’obiettivo che ti sei prefissato di raggiungere con il lavoro di tesi.

Obiettivo che dovrai illustrare nella tua Introduzione.

Nelle Conclusioni dovrai, invece, presentare i risultati:

  • Ciò che volevi raggiungere o dimostrare ha trovato reale riscontro nelle fonti e nella tua analisi?
  • Se sì, perché? Come?
  • Se no, a quali altre conclusioni sei giunto?

E per oggi è tutto! Non ci resta che augurarti Buona Tesi!

Cosa ne pensi di questo articolo? Lasciaci un feedback nei commenti!

Se sei alla ricerca di un Regalo Originale per Relatore, Laureati e Colleghi, visita il nostro Shop!

Ancora dubbi? Richiedi il nostro Supporto Tesi Via Email! 

Condividi e Lasciaci un Like 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*