fbpx

Note a Piè di Pagina Tesi: Come Scriverle & Guida su Word!

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo, oggi parleremo delle temutissime note a “piè di pagina tesi”.

Ecco, in particolare, su cosa ci soffermeremo:

  • 3 tipologie di note
  • Perché utilizzare le note a piè di pagina?
  • Come scrivere le note a piè di pagina?
  • Come inserire le note a piè di pagina su Word?
  • 3 utili suggerimenti

3 tipologie di note

Innanzitutto, sappi che oltre alle note a piè di pagina (le più utilizzate all’interno della tesi di laurea) esistono altre due tipologie di note: a fine capitolo e a fine libro.

Vediamo, dunque, brevemente le differenze tra le 3 tipologie di note:

1. Note a piè di pagina (Tesi)

Si riferiscono al contenuto di una pagina e il lettore ne può usufruire subito, contestualmente al testo. Possono contenere spiegazioni, chiarimenti, traduzioni, riferimenti bibliografici,…

2. Note a fine capitolo

Contengono informazioni da approfondire, come ad esempio ulteriori fonti e riferimenti bibliografici che si riferiscono ad argomenti non approfonditi nell’elaborato.

3. Note a fine libro

Contengono elaborazioni e osservazioni più ampie che possono trovare approfondimento in appendice.

Perché utilizzare le note a piè di pagina nella tesi?

Le note a piè di pagine vengono utilizzate principalmente per 4 motivi differenti:

1. Approfondire o chiarire un concetto

Se hai inserito una parola, una frase o un concetto non strettamente connessi al periodo successivo, ma che desideri chiarire o approfondire, puoi farlo proprio nelle note a piè di pagina.

2. Spiegare il significato di un termine

Hai inserito nella tesi un’espressione, il cui significato non è chiaro? Le note a piè di pagina rappresentano la sezione giusta per esplicare un termine o un’espressione o per riportare la giusta traduzione.

3. Inserire l’autore di una citazione

Hai inserito un’espressione, citazione o definizione detta o scritta da un autore? Inserisci autore e riferimenti bibliografici all’interno delle note a piè di pagina.

4. Inserire riferimenti bibliografici

Hai scritto un passaggio o un paragrafo della tesi che fa riferimento ad una specifica fonte che vuoi citare? Inserisci una nota e a piè di pagina! 🙂

Come scrivere le note a piè di pagina TESI?

Dipende dal tipo di nota che devi inserire nel tuo elaborato.

1. Approfondire/spiegare un concetto

Se devi spiegare un concetto non esiste un format specifico. L’unica accortezza che dovrai avere riguarda la dimensione del font. Ricorda di utilizzare una dimensione inferiore rispetto al corpo del testo di 1 o 2 punti. Quindi, se hai utilizzato un font 12, per le note a piè di pagina va bene una dimensione 10.

2. Riferimenti bibliografici

Se, invece, devi inserire un riferimento bibliografico, puoi utilizzare questo schema:

  • Iniziale Nome Autore puntato
  • Cognome Autore
  • Virgola
  • Titolo e sottotitolo del libro scritti in corsivo e separati da punto
  • Virgola
  • Luogo di pubblicazione
  • Virgola
  • Casa Editrice
  • Virgola
  • Anno di pubblicazione
  • Virgola
  • Numero edizione
  • Virgola
  • Numero pagine in cui trovare quello specifico passaggio trattato nell’elaborato
  • Punto

Esempio:

(1) A. Armadio, Il management aziendale, Roma, Buffetti, 2002, 2 ed., pagg. 10-12.

3. Stessa fonte e pagine

Hai necessità di citare, nella stessa pagina, la stessa fonte e le stesse pagine?

Ti basterà scrivere:

(2) Ibidem.

4. Stessa fonte, pagine differenti

Vuoi fare riferimento, nella stessa pagina, alla stessa opera ma a pagine differenti?

Ecco come scrivere:

(3) Ivi, pagg. 10-12.

5. Stessa fonte citata nelle pagine precedenti

Se vuoi far riferimento ad una fonte citata nelle pagine precedenti, ti basterà scrivere:

(4) Op. cit. pag. 10.

6. Sito web

Se nella nota, vuoi inserire il riferimento ad un sito web, dovrai inserire:

  • Autore o Redattore sito web
  • Virgola
  • Titolo sito web in corsivo
  • Virgola
  • URL
  • Data di accesso tra parentesi

Esempio:

Marco Mobili, Il Sole 24 Ore, https://www.ilsole24ore.com/art/ritocchi-quota-100-stretta-evasori-e-superticket-ultimi-nodi-manovra-ACaY4tr (Accesso 14 Ottobre 2019)

Come inserire le note a piè di pagina Tesi su Word?

Semplicissimo!

Posiziona il cursore del mouse nel punto in cui vuoi inserire la nota, vai sulla barra degli strumenti di Word e seleziona la scheda “Riferimenti”.

Clicca su “Inserisci nota a piè di pagina” e scrivi il testo o riferimento bibliografico che corrispondono alla nota.

Hai bisogno di personalizzare le note (es. numerazione, formato numero, …)?

Vai nuovamente sulla scheda “Riferimenti”  e clicca sul pulsante a forma di freccia situato accanto a “Note a piè di pagina”.

Si aprirà una finestra, in cui tra le altre cose puoi:

1. Cambiare il tipo di numerazione delle note (Vai sul menu “Formato numero”).

2. Scegliere da quale numero far partire la numerazione (Imposta il valore che desideri nel campo “Comincia”).

N.B. Tali istruzioni fanno riferimento all’utilizzo di Microsoft Office 2016. Tuttavia, puoi seguirle anche se hai una versione dalle 2007 (la procedura è la stessa).

3 utili suggerimenti per le tue Note a piè di pagina per la tesi

1. Numera automaticamente le note

Seguendo la procedura automatica che abbiamo spiegato nel paragrafo precedente.

Non numerare le note a mano perché potresti dover rimuovere delle note o spostare parti di testo. Il che significa rimettersi a numerare nuovamente le note!

2. Una numerazione per ogni capitolo

Ogni volta che cominci un nuovo capitolo, la numerazione delle note deve partire da zero. Utilizza la funzione “Comincia da” come spiegato nel paragrafo precedente.

3. Usa un font più piccolo

Rispetto al corpo tesi. Va bene una dimensione più piccola di 1 o 2 punti.

Ti è piaciuto questo articolo? Lasciaci una recensione sulla Pagina Facebook!

Devi fare la presentazione della tesi? Qui trovi 50 bozze di Power Point pronte all’uso!

Continua a seguirci! 😉

 

Condividi e Lasciaci un Like 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Scorrendo questa pagina, continuando la navigazione o cliccando su "accetto", acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi