fbpx

Bibliografia Tesi di Laurea: I 3 Metodi per Redigerla!

Ciao e ben ritrovato, oggi parleremo di tutto quello che c’è da sapere sulla “Bibliografia” Tesi di Laurea:

  1. Perchè è così importante?
  2. Da dove iniziare?
  3. Quando redigerla?
  4. Quali sono i metodi per redigerla?

Dedicheremo un altro articolo all’impostazione della bibliografia per ogni tipologia di fonte (es. articolo, libro scritto da più autori, …)

Perché la Bibliografia della Tesi di Laurea è Così importante?

Innanzitutto sappi che la Bibliografia deve essere redatta seguendo alcune regole ben precise, quindi, è sicuramente una delle parti della tesi che merita più attenzione, un po’ come l’introduzione.

Dunque, perché è così importante? Perché, insieme all’introduzione, verrà visionata dalla commissione della seduta di laurea che si farà una certa idea sul tuo elaborato.

Ricorda che da una bibliografia ben fatta si evince un lavoro di tesi ben fatto. 

BIBLIOGRAFIA tesi di laurea: da dove iniziare?

La Bibliografia sarà sicuramente oggetto di confronto tra te e il tuo relatore. Infatti, è probabile che una volta stabilito l’argomento di tesi, sarà il relatore a indicarti qualche testo da utilizzare. 

Bene, questi testi sono importantissimi perché non solo rappresentano la base per iniziare a scrivere la tua tesi, ma sono la “fonte” per trovare altri testi. Infatti, il consiglio è quello di consultare le bibliografie dei testi indicati dal relatore e provare a trovare fonti che potrebbero esserti utili per il tuo lavoro di tesi.

A proposito di ricerca fonti… Qui trovi una Guida in cui spieghiamo 3 + 3 Modi per Trovare le Fonti della Tesi di Laurea.

Quando redigere la bibliografia tesi di laurea?

Semplice! Contemporaneamente alla stesura della tesi. Non fare l’errore di redigerla alla fine, piuttosto ogni fonte utilizzata va subito annotata per evitare di dimenticarne qualcuna.

Quali sono i metodi per redigerla?

Iniziamo con una premessa: ogni disciplina (es. Medica, Economica, Umanistica) ha uno stile di bibliografia differente.

Se hai dubbi sullo stile da utilizzare puoi chiedere al tuo relatore o utilizzare il metodo standard (Vedi prossimo paragrafo).

I metodi più noti sono i seguenti:

1. STANDARD

È il metodo più diffuso e quello che viene utilizzato dalle principali case editrici italiane.

Le fonti vanno inserite in ordine alfabetico in base al cognome degli autori.

Come inserire ogni fonte? Ecco uno schema pronto all’uso:

  • Cognome autore
  • Iniziale nome autore puntato
  • Virgola
  • Titolo e Sottotitolo del libro in corsivo e separati da punto
  • Virgola
  • Luogo di pubblicazione
  • Virgola
  • Casa editrice
  • Virgola
  • Anno di pubblicazione
  • Virgola
  • Numero edizione
  • Virgola
  • Numero pagine
  • Punto

Esempio:

Armadio A., Il management aziendale, Roma, Buffetti, 2002, 2 ed., 315 p.

2. Vancouver

È il metodo più indicato per le discipline mediche e infermieristiche. 

Le fonti vanno inserite in base all’ordine con cui vengono citate nel testo.

Ecco uno schema utile:

  • Cognome autore
  • Iniziale nome autore puntato
  • Titolo del libro
  • Punto
  • Edizione (da inserire se successiva alla prima)
  • Città di pubblicazione
  • Due punti
  • Casa Editrice
  • Punto e virgola
  • Anno di pubblicazione
  • Punto

Esempio:

Armadio A. Il management aziendale. 2 ed. Roma: Buffetti; 2002.

3. Harvard

Questo metodo è utilizzato per le discipline economiche, sociologiche e umanistiche. 

Ecco lo schema pronto all’uso:

  • Cognome autore in maiuscolo
  • Iniziale nome puntato
  • Anno di pubblicazione tra parentesi
  • Trattino
  • Titolo libro in corsivo
  • Virgola
  • Casa editrice
  • Virgola
  • Città di pubblicazione
  • Virgola
  • Numero di pagine
  • Punto

Esempio:

ARMADIO A. (2002) – Il management aziendale, Buffetti, Roma, 315 p.

Vuoi Confrontarti con gli Altri Colleghi della Community? Iscriviti al 1° Gruppo di Tesisti in Difficoltà!

Hai Bisogno di Argomenti per la Tesi di Laurea? Scopri 27 Progetti Tesi!

Hai POCO Tempo per Creare il Power Point per la Tesi? Qui 50 Bozze Pronte all’Uso!

Condividi e Lasciaci un Like 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Scorrendo questa pagina, continuando la navigazione o cliccando su "accetto", acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi